Corsi e Congressi

Relazioni e comunicazioni a congressi nazionali e internazionali e corsi di aggiornamento

– 68° Congresso SIOT (Soc. Italiana ortopedia e Traumatologia) la comunicazione “Il trattamento chirurgico delle fratture-lussazioni vertebrali del tratto lombare medio-inferiore” (Roma 1983)

– 7° Congresso Nazionale della Soc. It. di Chirurgia Vertebrale GIS “Le scoliosi congenite” la relazione “il trattamento chirurgico della scoliosi congenita”(Torino 1984)

– International simposium on scoliosis, la relazione “Harrington-Luque tecnique: a review of 300 patients” (Portorose Jugoslavia 1987)

– Ai Meeting dello Ior presenta “La classificazione delle fratture vertebrali”

– Convegno “Traumi del cranio e del rachide: protocollo di trattamento d’urgenza” la relazione “Traumi vertebro-midollari: il punto di vista ortopedico” (Vieste 1987) (Doc.30)

– 10° Congresso Nazionale della Soc. It. di Chirurgia Vertebrale GIS la comunicazione “Il metodo di Harrington Luque: valutazione radiologica della correzione sui tre piani”. (Copanello 1987)

– 72° Congresso Nazionale Soc. Italiana Ortopedia e Traumatologia alla Riunione superspecialistica del GIS la relazione “Valutazione clinica delle lesioni traumatiche del rachide cervicale”. (Roma 1987)

– 6° Convegno Allievi del Prof. Gui la comunicazione “Il trattamento chirurgico delle fratture vertebrali toraco-lombari senza danno neurologico” (Salsomaggiore 1988)

– 5° Settimana Internazionale di Medicina Riabilitativa la relazione “Epidemiologia della scoliosi idiopatica” (Castrocaro1988)

– 11° Congresso Nazionale GIS congiunto con la British Scoliosis Society  le relazioni “Il sistema di Luque” e “Il trattamento chirurgico delle deformita’ vertebrali nella malattia di Duchenne”. (Roma 1988)

– 73° Congresso nazionale Soc. Italiana Ortopedia e Traumatologia la comunicazione “Le fratture vertebrali toracolombari senza danno neurologico quando operare?” (Bologna 1988)

– 7° Convegno Allievi del Prof. Gui le comunicazioni:

“Il trattamento chirurgico dei gravi traumi distorsivi cervicali”

“Il trattamento chirurgico delle fratture vertebrali toraciche e lombari con la tecnica di Harrington Luque”

“La decompressione postero laterale nelle fratture da scoppio”

“I trattamento chirurgico delle deformita’ vertebrali nella atrofia muscolare spinale” (Porretta terme 1989)

– Convegno “Attualita’ del momento in Ortopedia e Traumatologia” la relazione “Il trattamento chirurgico delle deformita’ vertebrali nel mielomeningocele” (Bologna 1989)

– 12° Congresso Nazionale della Soc. It. di Chirurgia Vertebrale GIS la relazione “Il trattamento delle fratture lombari” (Bari 1989)

– Combined meeting Scoliosis Research Society – European Spinal Deformities Society la relazione “Surgical treatment of scoliosis in spinal muscolar distrophy” ed il poster “Isokinetic testing of trunk muscles in idiopatic scoliosis”

– Al 3° Convegno Nazionale Società Italiana Traumatologia Ortopedia Pediatrica la relazione “Il trattamento chirurgico delle deformita’ del rachide nelle cerebropatie spastiche infantili” (Ischia 1989)

– 74° Congresso Nazionale Soc. Italiana Ortopedia e Traumatologia – Riunione superspecialistica del GIS la relazione “Le malformazioni congenite del rachide cervicale superiore: indicazioni al trattamento chirurgico” (Roma 1989)

– 74° Congresso Nazionale Soc. Italiana Ortopedia e Traumatologia la comunicazione “La decompressione posterolaterale nei traumi vertebro midollari toraco-lombari” (Roma 1989)

– Incontro di aggiornamento in Ortopedia e Traumatologia la relazione “Il trattamento chirurgico per via anteriore delle fratture lussazioni toraco-lombari” (Bormio 1990)

– 13° Congresso Nazionale della Soc. It. di Chirurgia Vertebrale GIS le relazioni: “Il trattamento della scoliosi nella malattia di Von Reklingausen”.
“Il trattamento chirurgico delle deformita’ vertebrali nella sindrome di Marfan” e la comunicazione “L’uso di un nuovo fissatore interno nella patologia traumatica del rachide toracolombare e lombare” (Pisa 1990)

– First International Turkish Congress on Spinal surgery le relazioni: “The surgical treatment of spinal deformities in Duchenne muscular distrophy”
“Thoracolumbar fractures treated with posterolateral decompression”. (Smirne Turchia 1990)

– 69° Congresso SOTIMI la relazione “Acondroplasia e stenosi lombare” (Copanello 1990)

– 7° International Congress on Neuromuscular Disease le comunicazioni:
“Surgical treatment of scoliosis in spinal muscular atrophy (SMA)”
“Surgical treatment of scoliosis in Duchenne muscular distrophy (DMD)” con atti pubblicati sul Journal of the Neurological Sciences

– 8° Convegno Allievi del Prof Gui, le comunicazioni:
“Il trattamento delle fratturte vertebrali lombari”
“La sintesi peduncolare in chirurgia vertebrale”
“Le spondilolistesi lombari: indicazioni chirurgiche”
(Cesena 1990)

– 7° Annual Meeting Cervical Spine research Society la relazione: “Traumatic spondylolistesis of the axis: review of 24 patients”
(Taormina 1990) (Doc 59-60)

-101° Riunione Soc. Emiliano Romagnola Triveneto Ortopedia e Traumatologia la comunicazione “I traumi distorsivi del rachide cervicale: indagine epidemiologica e valutazione degli esiti”. (Parma 1990) (Doc. 61-62)

– 75° Congresso Nazionale Soc. Italiana Ortopedia e Traumatologia – Riunione superspecialistica del GIS la relazione “L’approccio diagnostico ai tumori metastatici del rachide”
(Roma 1990)

– Giornate Internazionali di studio su “Deformita’ vertebrali oggi” le relazioni:
“Il trattamento chirurgico delle deformita’ vertebrali nella distrofia muscolare di Duchenne”
“Il trattamento chirurgico delle deformita’ vertebrali nella atrofia muscolare spinale”
“Il trattamento chirurgico delle deformita’ vertebrali nella neurofibromatosi”
“Il rettangolo di Hartshill nel trattamento delle deformita’ vertebrali in eta’ pediatrica” (Genova 1990) (Doc.65-66)

– Workshop “La scoliosi:aspetti interdisciplinari” la relazione “Lo scrining scolastico nella scoliosi idiopatica” (Ancona 1991)

– 14° Congresso Nazionale della Soc. It. di Chirurgia Vertebrale GIS le relazioni:

“Le artrodesi vertebrali con strumentario di Harrington al disotto di L3: quindici anni dopo”
“Le artrodesi vertebrali anteriori toraciche e toracolombari: revisione a distanza di dieci anni” e la comunicazione “La fissazione interna nel trattamento dei traumi vertebrali toracolombari e lombari”. (Capri 1991)

– 10° Annual Meeting European Study Group on bone joint infection la comunicazione “Aspecific spondylitis :treatment and results” (Bologna 1992) con atti pubblicati sul J.B.J.S. vol. 74B 1992

– 5° Settimana neurochirurgica d’inverno, “Giornate neuro-ortopediche” la comunicazione “Un nuovo fissatore interno vertebrale (F.I.R.P.): 15 pazienti con follow-up medio di un anno” (Madonna di Campiglio 1991)

– 102° Riunione Soc. Emiliano Romagnola Triveneto Ortopedia e Traumatologia le comunicazioni:
“L’uso di un nuovo fissatore interno (FIRP) in traumatologia rachidea”
“La sublussazione atlo-assiale. Problemi diagnostici e terapeutici”
“L’ecografia intraoperatoria nella chirurgia rachidea” (Cortina d’Ampezzo 1991)

– 76° Congresso Nazionale Soc. Italiana Ortopedia e Traumatologia la comunicazione sul tema: “Le fratture vertebrali in eta’ evolutiva: epidemiologia ed evoluzione ” e la comunicazione ” Un nuovo sistema di fissazione interna FIRP”
(Roma 1991)

– Convegno “La fissazione esterna: attuali orientamenti” la relazione ” Il fissatore STAR 90 nelle fratture esposte di gamba” (Roma 1992)

– 77° Congresso Nazionale Soc. Italiana Ortopedia e Traumatologia la comunicazione “Gli interventi precoci nell’A.R. del polso: le sinoviectomie articolari e tendinee associate ad artrodesi della radio ulnare” (Sorrento 1992)

– I Congress of the Federation of the European Societies for surgery of the hand (F.E.S.S.H.) la comunicazione “Early surgery in wirst R.A.: articular and tendinous synoviectomy associated with distal radiolunar arthrodesis (Brusselles 1993)

– Convegno “Il Politraumatizzato: dal trauma al trattamento delle lesioni del bacino e degli arti” di cui ha curato anche la segreteria scientifica, la
comunicazione “L’esperienza della Divisione ortopedica dell’Ospedale Maggiore nel trattamento delle lesioni del cingolo pelvico”. (Bologna 1994)

– 18° Congresso Nazionale della Soc. It. di Chirurgia Vertebrale GIS la comunicazione “Il trattamento incruento con halo nelle fratture di C2” (Bologna 1995)

– Corso di Formazione teorica specifica in medicina generale la relazione “ I problemi ortopedici congeniti o acquisiti più rilevanti”. (Bologna 1995)

– V Corso di aggiornamento reumatologico dell’Ospedale Maggiore: artrite reumatoide malattia autoimmune multifattoriale la relazione “La protesizzazione dell’anca” (Bologna 1995)

– 15° convegno Allievi del Prof. Gui (Tiene 1997) le comunicazioni “Il trattamento delle fratture di C2”
“Le fratture di bacino: intervento chirurgico urgente o differito”

– 8° Congresso CIOD (Capri 1997) la relazione “Trattamento chirurgico mediante accesso posteriore e anteriore sequenziale nelle fratture toraco-lombari”

– Settimana Neurochirurgia d’inverno (XII Ed. Cortina d’Ampezzo 1998) la relazione “Artrodesi intersomatica per via posteriore con “ramp” in carbonio”

– 83° Congresso Nazionale Soc. Italiana Ortopedia e Traumatologia (Genova 1998) la comunicazione “Le complicazioni della chirurgia vertebrale cervicale anteriore”
– Congresso “Il trattamento delle fratture vertebrali toraco lombari” (Bologna 1998) la relazione “Trattamento chirurgico delle fratture vertebrale per via posteriore e anteriore sequenziale” del Congresso ha curato la segreteria scientifica.

– 4th Combined meeting of the Orthopaedic Research Societies of the Usa., Canada, Europe and Japan (Rhodes, Grecia 2001)

–  XXV Congresso nazionale GIS Soc. It. Chirurgia vertebrale (Bari 2002) le relazioni:
“Fratture e lussazioni del rachide cervicale inferiore. L’esperienza della divisione di ortopedia e traumatologia dell’Ospedale maggiore di Bologna”,
“Il trattamento chirurgico delle fratture del rachide toracico e lombare nel paziente politraumatizzato” e la comunicazione “Il trattamento chirurgico delle fratture vertebrali toraciche e lombari”.

– Convegno “Lo stato dell’arte nell’arte della chirurgia vertebrale” (Gallipoli 2002 e le comunicazioni
“Il trattamento chirurgico delle fratture vertebrali toraciche e lombari” a cui è stato assegnato il premio Ricerca come migliore relazione del Convegno
“Impianto protesico modulare in fibra di carbonio nella ricostruzione della colonna anteriore del rachide. Studio clinico sperimentale su 72 casi”,
“Osteomieliti vertebrali ematogene: algoritmo diagnostico e terapeutico”.
“I tumori primitivi del rachide: terminologia  e staging chirurgico”.

– VII Congresso internazionale della Soc. Int. De ricerche et d’etude sul le rachis SIRER  (Ischia 2002)la relazione “ La sintesi peduncolare nel trattamento chirurgico delle deformità vertebrali”

– 87° congresso nazionale Soc. Italiana Ortopedia e Traumatologia (Venezia 2002) le comunicazioni  “Il trattamento della scoliosi degenerativa dell’adulto (scoliosi “de-novo)” e  “L’artrodesi intersomatica per via posteriore nel trattamento della spondilosi lombare”.

– Seminario di aggiornamento: Problematiche anestesiologiche delle malattie neuromuscolari ad esordio in età evolutiva. L’Ortopedia del rachide. Bologna 2002.
– XXVI Congresso nazionale GIS Soc. It. Chirurgia vertebrale (Roma 2003) le relazioni:
“Decompressione ed artrodesi anteriore nella mielopatia da spondilosi cervicale”
“Artrodesi intersomatica lombare per via posteriore:risultati e perplessità”
“Il trattamento chirurgico della scoliosi degenerativa dell’adulto”
“La video endoscopia vertebrale lombare”.
E i poster “Artrodesi posteriore nel trattamento dell’artrite reumatoide cervicale. L’esperienza dell’ospedale Maggiore di Bologna”
“La sintesi peduncolare nel trattamento delle deformità vertebrali”
– Giornate scientifiche di chirurgia vertebrale in Sardegna (Cagliari 2003) dal tema le scoliosi e le altre deformità vertebrali. Presentazione e discussione di casi clinici

– Convegno Il trattamento delle lesioni traumatiche del rachide toracolombare (Bologna 2003) Le relazioni “Tecniche chirurgiche”, “Casistica e risultati”

– 34° Congresso Nazionale Ortopedici traumatologi ospedalieri d’Italia (Vieste 2003) la relazione: “Il trattamento delle lesioni vertebrali toraciche e lombari nel paziente politraumatizzato. L’esperienza dell’Ospedale Maggiore di Bologna”

– 12° congresso CIO Club Italiano osteosintesi (Sesto Pusteria 2004) nel corso di istruzione “ Fratture vertebrali” la relazione “Fratture T-L: trattamento”

–  Meeting internazionale “Le deformità e le patologie degenerative del rachide. Stato dell’arte” (San Casciano Bagni Siena 2004) le relazioni
“La fissazione peduncolare nel trattamento della scoliosi”.
“L’artrodesi intersomatica per via posteriore (PLIF) nel trattamento della spondilosi lombare”.

– XXVII Congresso nazionale della Soc. It. Di chirurgia vertebrale GIS  (Napoli 2004) la relazione “La fissazione peduncolare nel moderno trattamento chirurgico delle deformità vertebrali”

– Incontro “le patologie degenerative del rachide lombare: lo stato dell’arte. (Argenta 2004) la relazione
“Il trattamento della scoliosi degenerativa dell’adulto (scoliosi “de-novo) e “La video scopia nel trattamento dell’ernia del disco”.

– Convegno Lesioni traumatiche del rachide: cosa fare, cosa non fare. (Bologna 2004)  del quale ha curato la segreteria scientifica. Relazione “Lesioni traumatiche toraciche e lombari. Cosa fare cosa non fare”.

– 89° congresso nazionale Soc. Italiana Ortopedia e Traumatologia (Napoli 2004) la comunicazione “Osteomieliti vertebrali: algoritmo diagnostico terapeutico”

– XXVIII Congresso Nazionale della Soc. It. di Chirurgia Vertebrale GIS (Pesaro 2005) la relazione “Il trattamento dei traumi midollari senza lesioni osteo-legamentose in pazienti con canale vertebrale cervicale ristretto”.

– 90° congresso nazionale Soc. Italiana Ortopedia e Traumatologia (Firenze 2005) le comunicazioni
“Osteomieliti vertebrali: quando e come il trattamento chirurgico” e  “Il trattamento chirurgico delle fratture vertebrali dorsali e lombari: cosa fare cosa non fare”
“Osteosintesi ricostruttiva con sistema ad espansione”.

– 90° congresso nazionale Soc. Italiana Ortopedia e Traumatologia:Riunione superspecialistica Gis la relazione ”L’approccio al paziente con frattura vertebrale nel politraumatizzato”

– 37° Congresso nazionale Ortopedici Traumatologi Ospedalieri d’Italia (Sorrento 2006) la relazione “La sintesi peduncolare nel trattamento chirurgico delle lesioni traumatiche dorsali e lombari”

– XXIX Congresso nazionale Soc. Italiana di chirurgia vertebrale GIS (Padova 2006) la relazione  “Il trattamento chirurgico delle deformità vertebrali toraciche e lombari post traumatiche” e la relazione “La fissazione peduncolare nel trattamento chirurgico delle deformità vertebrali”. Ha inoltre fatto parte dei discussori della sessione posters.

– 7° congresso APLOTO (Bari 2006) la realzione “Erniectomia percutanea endoscopica
– I° International Course New trends in spinal surgery la relazione “Minimally invasive percutaneous fixation in the treatment of adult and old patient spine fractures” Bologna 2006

– I° International Course New trends in spinal surgery la relazione “Minimally invasive approach in the treatment of lumbar spondiloarthrosis” Bologna 2006

– 91° Congresso nazionale Soc. Italiana Ortopedia e Traumatologia (Roma 2006) le comunicazioni:
– Videoendoscopia vs microscopio nel trattamento dell’ernia del disco
– L’osteosintesi per cutanea mininvasiva nel trattamento delle fratture vertebrali dell’adulto-anziano
– Algoritmo di trattamento delle metastasi vertebrali
Il trattamento chirurgico delle fratture vertebrali toraciche e lombari. L’esperienza dell’Ospedale maggiore di Bologna.
E i poster : Chirurgia vertebrale e politraumi: Damage control orthopedic surgery
Artrodesi intersomatica lombare per via posteriore nella patologia degenerativa del rachide: risultati a lungo termine.

– 11° Argos International Symposium (Parigi 2007) le relazioni:
“Thoracic stenosis. Treatment strategy” e “Lumbar stenosis. Treatment strategy: when should one perform additional stabilization and/or fusion after posterior decompression?”

– XXX Congresso nazionale Soc. Italiana di chirurgia vertebrale GIS (Cagliari 2007)
Tavola rotonda la scoliosi. Case presentation:  La comunicazione “la sintesi eduncolare nel trattamento chirurgico delle fratture vertebrali dorsali e lombari
– I poster L’osteosintesi per cutanea mininvasiva nel trattamento delle fratture vertebrali dell’adulto-anziano
Artrodesi intersomatica lombare per via posteriore nella patologia degenerativa del rachide: risultati a lungo termine.
92° Congresso nazionale Soc. Italiana Ortopedia e Traumatologia (Bologna 2007) le relazione
“Fratture del rachide cervicale”
Le comunicazioni: “Osteosintesi percutanea mininvasiva nel trattamento delle fratture vertebrali dell’adulto –anziano”
“video endoscopia vs microscopio nel trattamento dell’ernia del disco”
Il trattamento minivasivo percutaneo delle fratture vertebrali del paziente dell’adulto –anziano”
“Algoritmo di trattamento delle metastasi vertebrali”
“Il trattamento chirurgico delle fratture vertebrali toraciche e lombari. L’esperienza dell’Ospedale maggiore di Bologna”
E i poster Chirurgia vertebrale e politraumi: damage control orthopaedic surgery e
Artrodesi intersomatica lombare per via posteriore nella patologia degenerativa del rachide risultati a lungo termine.

Congresso “Controversie nella chirurgia delle deformità e dei traumi vertebrali (Vicenza 2008) nella sessione traumi toraco-lombari dell’adulto e dell’anziano presentazione di casi clinici

– XXXI Congresso nazionale Soc. Italiana di chirurgia vertebrale GIS (Milano 2008). Le relazioni:
“L’Osteosintesi percutanea mininvasiva nel trattamento delle fratture vertebrali toraciche e lombari”
“Il timing nel trattamento chirurgico delle fratture vertebrali toraciche e lombari”.

– 93° Congresso nazionale SIOT (Roma 2008) le comunicazioni:
“La chirurgia mininvasiva nella spondiloartrosi lombare”
“L’osteosintesi percutanea minivasiva nel trattamento chirurgico delle fratture vertebrali toraciche e lombari. Indicazioni, tecnica e risultati”
“Il trattamento chirurgico delle fratture vertebrali toraciche e lombari con osteosintesi percutanea minivasiva”
“Il trattamento chirurgico delle deformità vertebrali toraciche e lombari post traumatiche”
“Artrodesi C1-C2 secondo Harms:indicazioni e tecnica chirurgica”.

– Corso  Advances in Orthopaedics and Traumatology (Napoli 2009) la relazione: “Il trattamento chirurgico della scoliosi degenerativa dell’adulto”

– XXXII Congresso nazionale Soc. Italiana di chirurgia vertebrale GIS (Ragusa 2009) le relazioni:
“IL trattamento delle fratture vertebrali in età pediatriche e giovanile”
“Il trattamento chirurgico della scoliosi degenerativa dell’adulto. Risultati a distanza”

– AO Spine Course per strumentisti di sala operatoria (Pesaro 2009)
Presentazione di un caso di trattamento chirurgico della scoliosi e di un video sul posizionamento del paziente nella chirurgia della scoliosi

– AO Spine Course Advances of spine surgery (Pesaro 2009)
Discussione di caso clinico sulle cifoscoliosi degenerative, stenosi lombare, scoliosi degenerativa.

– Corso “Il paziente con patologia degenerativa articolare muscolo scheletrica” (Bologna 2009)
La relazione “La patologia degenerativa articolare della colonna vertebrale”

– Memorial Parisini (Bologna 2009) La relazione “Il trattamento chirurgico della scoliosi dell’adulto”

– International Congress Milano Spine 2010 La relazione “La fissazione peduncolare nel trattamento chirurgico delle gravi cifosi da M. di Scheruermann”

– XXXIII Congresso nazionale Soc. Italiana di chirurgia vertebrale GIS (San Remo 2010) le relazioni:
“Scoliosi surgical treatment before age 10”
“L’impiego della fissazione peduncolare e sottolaminare nel trattamento chirurgico delle deformità vertebrali”
“Fratture del rachide lombare inferiore (L4-L5) alla luce dei nuovi sistemi classificativi”
La Patologia discale tra innovazione e tradizione (Montecatini Terme 2010)
La relazione “La sintesi ibrida è indispensabile?
– Convegno “La riabilitazione post-chirurgica in ortopedia: quali evidenze?” (Padova 2010)
La relazione “Ernia discale cervicale: la chirurgia”

– Incontro di aggiornamento “Le fratture toracolombari (Milano 2010)
La relazione “Il trattamento chirurgico delle fratture toracolombari”

– 95° Congresso Nazionale SIOT (Roma 2010)
Il poster “Long spinal arthrodesis with demeneralized bone matrix in adolescent idiophatic scoliosis”

– Rome Spine 2010 “Il rachide oggi e domani” (Roma 2010)
nel Workshop Zimmer “La sintesi dinamica e ibrida nella patologia degenerativa del rachdie lombosacrale la relazione “Dynesis-DTO: esperienze preliminari”

– XXXIV Congresso Nazionale GIS (Vicenza 2011)
La relazione“ La fissazione peduncolare nel trattamento chirurgico delle gravi cifosi da M. di Scheruermann”
“Il trattamento chirurgico della scoliosi idiopatica dell’adulto”
“Artrodesi intersomatica lombare per via posteriore (PLIF): risultati ad un controllo minimo di 5 anni”.

– Giornata Italiana di chirurgia vertebrale “Ernia del disco lombare” (Roma 2011)
Le relazioni “Fattori di rischio, fattori biomeccanici e costituzionali, ipotesi patogenetiche”
“Quali direttive per il ritorno al lavoro e lo sport?”

– Chirurgia Vertebrale: deformità e patologia degenerativa (Oliena NU 2011)
Partecipazione alla tavola rotonda sul trattamento della scoliosi dell’adulto

– 3° Trauma Meeting OTODI (Riccione 2011) la relazione “Il trattamento chirurgico delle deformità post traumatiche”
discussore nellE comnicazioni sulle fratture del rachide toracico e lombare.

– 96° Congresso Nazionale SIOT (Rimini 2011) la relazione “L’utilizzo del titanio nella osteosintesi vertebrale”
La chirurgia nelle scoliosi: indicazioni tecniche a confronto (Torino 2011)
Scoliosi idiopatica dell’adolescente : diagnosi e trattamento presentazione di caso clinico.

– I° Congresso “Vivere in Salute” (Lamezia Terme 2012) La relazione “Il trattamento chirurgico della scoliosi idiopatica”

– 2° Incontro Chirurgia vertebrale deformità e patologi degenerativa Bologna (2012)
Tavola rotonda “Scoliosi dell’adulto” Masterclass Zimmer Universal Clamps (Milano 2012)
La relazione “Correzione della scoliosi idiopatica dell’adulto con fissazione peduncolare”

– XXXV Congresso Nazionale Soc. Italiana di Chirurgia Vertebrale GIS (Roma 2012) le relazioni:
“Il trattamento chirurgico della scoliosi degenerativa “De novo” dell’adulto. Risultati a distanza”
“Le complicazioni nella chirurgia delle deformità vertebrale operate prima dei 10 anni (strumentazione sottofasciale)
Corso di istruzione “Ipercifosi toracica” la relazione “Trattamento chirurgico”.

– Convegno “La lombalgia:approccio multidisciplinare” (Modena 2012)
La relazione “Il trattamento chirurgico nelle patologie degenerative”
Masterclass Zimmer Soluzioni dinamiche e ibride per la stabilizzazione della colonna vertebrale (Bologna 2012)
La relazione “Esperienza nel trattamento della patologia degenerativa con sistemi ibridi”

– 2° Meeting “Challenges and pitfalls in deformity spine surgery” (Milano 2012)
Cifosi “La strategia di pianificazione chirurgica”

– 71° Congresso Nazionale della Società Italiana di Ortopedia e Traumatologia dell’Italia Centrale
SOTIC  (Ancona 2012)
1a Sessione Le fratture vertebrali toraco-lombari  La relazione “Il trattamento chirurgico”

– 97° Congresso Nazionale SIOT (Roma 2012)
Le comunicazioni “Il trattamento chirurgico della scoliosi idiopatica dell’adulto”
“Artrodesi intersomatica lombare per via posteriore (PLIF): risultati ad un controllo minimo di 5 anni”.
La Patologia discale tra innovazione e tradizione Patologie degenerative del rachide (Roma 2012”)
Stenosi scoliosi degenerative dell’anziano la relazione
“Concetti biomeccanici e diagnostica”

– I° Workshop Colonna vertebrale e adolescenza: prevenzione (Lamezia terme 2013)
La relazione il trattamento chirurgico della scoliosi idiopatica dell’infanzia e dell’adolescenza”

– XXXVI Congresso Nazionale SICV& Gis Società It. Chirurgia vertebrale e Gruppo Italiano scoliosi (Bologna 2013)
Le relazioni “Il trattamento chirurgico della scoliosi idiopatica con fissazione peduncolare e sottolaminare”
“La scoliosi dell’adulto: il trattamento chirurgico”
“L’utilizzo del titanio nella osteosintesi vertebrale”
Masterclass “Attualità e prospettive nel trattamento della patologia degenerativa toracolombare” (Lido di Camaiore (LU) 2013)
Scoliosi degenerative “Pianificazione e strategia chirurgica”

– 3° Incontro Chirurgia vertebrale deformità e patologi degenerativa Bologna (2012)
Tavola rotonda “Scoliosi dell’adulto”
– La Patologia discale tra innovazione e tradizione Patologie degenerative del rachide (Abano Terme 2013)
“Il trattamento chirurgico della scoliosi dell’adulto”
– Update su aspetti innovativi in chirurgia vertebrale “tecniche mini-open percutanee. (Ferrara 2014)
Tecniche percutenee e mini-open reali vantaggi e limiti, l’ortopedico.

Dott. Matteo Palmisani

Ordine dei Medici di Foggia n° 3089 rilasciata il 21/10/1983

P. IVA n° 02551490374

Telefono diretto:

+39 335 645 97106e92c33a1897e5484d1669dbf9b9daf4

matteo.palmisani@fastwebnet.it

Il sito dottmatteopalmisani.it rispetta le linee guida nazionali della FNOMCeO in materia di pubbicità sanitaria, secondo gli artt. 55-56-57 del Codice di Deontonogia Medica.
La notizia relativa alla pubblicazione del sito è stata inviata all’Ordine dei Medici di Foggia.
Le informazioni contenute in questo sito si intendono per un uso esclusivamente informativo, non promozionale e non sostitutive di una visita medica.

 

Il presente sito utilizza i cookies di tipo tecnico, per offrirti la migliore esperienza di consultazione possibile. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi